post

Primo stage di Tennis Tavolo Cus Caserta-ASD San Nicola: trionfa Cipullo

A conclusione dei 30 giorni del primo stage di Tennis Tavolo Universitario organizzato dal Cus Caserta e dall’ASD di San Nicola, ieri al Palazzetto di San Nicola La Strada si è svolto il torneo finale, una manifestazione che ha visto la partecipazione di sedici atleti divisi inizialmente in quattro gironi da quattro.

GIRONE #1

Nel primo gruppo, composto da Hemanth Dinesan, Valerio Ricciardi, David Rapagnani e Luca Valletta, l’hanno spuntata i primi due, che si sono qualificati alla fase ad eliminazione diretta rispettivamente con 6 e 5 punti. Questa la classifica finale: Hemanth 6, Ricciardi 5, Rapagnani 4 e Valletta 3.

GIRONE #2

Il secondo gruppo ha visto invece qualificarsi Cipullo Valerio (6 punti) e Claudio Santonastaso (5). Hanno chiuso al terzo e al quarto posto Eugenio Fasci (4 punti) e Fulvio Corso (3).

GIRONE #3

Arianna Esposito e Joan Backy l’hanno spuntata, con 6 e 5 punti, nel terzo gruppo. Nulla da fare per Alfredo Cianciani (3 punti) e Stefano Angelone (3).

GIRONE #4

Il quarto e ultimo gruppo è stata una questione privata tra Raffaele Buonpane, primo con 6 punti, e Mauro Romoli, secondo con 5. Ci riproveranno la prossima volta Gabriele Ricciardi (4) e Stefania Gravina (3).

FASE TABELLONE, QUARTI DI FINALE

La fase a gironi ha prodotto dunque i seguenti accoppiamenti per i quarti di finale: Hemanth-Backy, Santonastaso-Buonpane, Esposito-Ricciardi e Romoli-Cipullo.

Poca storia nella prima sfida, in cui Hemant domina Backy con un inappellabile 2-0, frutto di due set quasi perfetti (11-1, 11-5). Più equilibrata la contesa tra Buonpane e Santonastaso, finita sì allo stesso modo (0-2), ma nel secondo set Raffaele ha dovuto ricorrere al tie break per avere la meglio (11-6, 17-15). Agevole si è invece dimostrato il compito di Valerio Ricciardi, che liquida Arianna Esposito con un lineare 2-0 (11-2, 11-7). Soffre al contrario Valerio Cipullo nella quarta e ultima sfida: gli ci vuole il terzo set per completare la rimonta contro Mauro Romoli (10-12, 12-10, 11-7).

SEMIFINALI

Hemanth, forse rilassato per aver superato l’ottavo senza particolari problemi, perde il primo set contro Buonpane (6-11), salvo poi rimontare (11-6, 11-9) e volare in finale. Dove dovrà vedersela con Cipullo, che batte 2-0 (11-6, 11-9) Valerio Ricciardi.

FINALE

Lo svolgimento della finale, che a differenza delle altre sfide si è svolta al meglio delle cinque partite, ha dimostrato il rapporto diretto tra la crescita del livello e l’equilibrio. L’ultimo atto è stato degno di questo nome, con una partita che ha cambiato più volte padrone. Ha iniziato alla grande Cipullo, che con il suo stile calmo ed efficace ha tenuto a bada l’esuberanza di Hemanth, portandosi sul 2-0 (12-10, 11-7).

Ma l’indiano non ci stava a soccombere, e allora ha iniziato una fantastica rimonta che lo ha portato sul 2-2 grazie a due set giocati ad alto livello: 11-9 e 11-8. L’inerzia del match sembrava dunque tutta a favore di Hemanth, ma mai sottovalutare il braccio sinistro di Cipullo e soprattutto la sua tenuta mentale: niente può scalfirlo. E infatti Valerio fa suo quinto set, incontro e torneo con un semplice – per lui – 11-7. Questa la classifica finale: 1) Cipullo; 2) Hemanth 3) ex aequo Ricciardi e Buonpane.

FESTEGGIAMENTI E AUGURI DI NATALE

Ma la soddisfazione non è stata solo del vincitore Valerio Cipullo. Il torneo si è infatti svolto in un clima gioioso e di grande entusiasmo, per quello che è uno sport, il Tennis Tavolo, che favorisce aggregazione e divertimento a prescindere dal risultato.

La premiazione, cui sono intervenuti anche il presidente del Cus Vincenzo Corcione, il presidente dell’ASD San Nicola Stefano Brignola e il tecnologo Giuseppe Porzio (nella parte destra della foto, in piedi da sinistra a destra), è stata propizia anche per lo scambio degli auguri di Natale.