Privacy Policy Arcuro fa piangere il CUS: con le Wolf Mondragone finisce 0-2 | CUS Caserta

Arcuro fa piangere il CUS: con le Wolf Mondragone finisce 0-2

CASERTA – Una doppietta di Arcuro (un gol per tempo di cui il secondo su rigore) stende il CUS nella prima giornata di ritorno, e per le ragazze di mister Palma prende forma la terza sconfitta consecutiva (una in Coppa e due in campionato). Un risultato che fa scivolare Caserta al terzo posto nel girone A, con contestuale sorpasso della Libertas Cerreto (7-0 alla Castle Academy).

Un successo meritato, quello ottenuto dalle Wolf Mondragone, che hanno riscattato il KO dell’andata con una partita pragmatica che le ha messe in condizione di colpire nei momenti più propizi, bucando la difesa casertana nelle poche (ma decisive) distrazioni commesse pur all’interno di una discreta tenuta generale.

Più che la fase difensiva, infatti, il vero problema delle Vanvitelliane è stato la sterile produzione offensiva, conseguenza di un mix a dir poco deleterio di lenta circolazione del pallone, scarso movimento collettivo e imprecisione nei (forzati) tentativi dalla distanza.

A completare un quadro non certo esaltante, anche malumori e incomprensioni interne tra le stesse compagne del CUS, che hanno di fatto minato la coesione del gruppo proprio nel momento in cui bisognava compattarsi e reagire di squadra alle difficoltà che presentava la partita.

Difficoltà che in buona parte possono essere fotografate e sintetizzate dall’approccio delle Cussine nell’attacco della “seconda palla” e, soprattutto, del “secondo palo”, nonostante il lavoro di mister Palma in settimana verta molto su questi aspetti di fondamentale importanza.

Attaccare adeguatamente seconda palla e secondo palo non è per nulla banale. Implica ingredienti imprescindibili quali cattiveria agonistica, voglia di stare sempre sul pezzo, lettura anticipata di situazioni di gioco potenzialmente favorevoli e, non da ultimo, reattività fisica.

La sensazione è che la squadra di Palma nelle ultime settimane abbia perso un po’ di tutto questo. E forse pesa ancora, nella mente e nelle gambe delle ragazze, l’amarezza per l’eliminazione dalla Coppa ad opera del Koine.

Tuttavia, è bene precisarlo, la stagione del CUS Caserta, la prima storica esperienza nel calcio a 5 femminile, resta non positiva: di più. Per questo, alla ripresa degli allenamenti a v.le Ellittico – oggi alle 19 -, non bisognerà fare altro che guardarsi negli occhi, ragionare sugli errori commessi, tornare a lavorare sul campo, recuperare l’autostima perduta, e rimettersi in carreggiata.

Domenica 29 gennaio, in casa della Castle Academy, un’avversaria che rievoca dolci ricordi al CUS sia per la sfida di andata in campionato che per il doppio confronto in Coppa Italia, le Universitarie avranno l’opportunità di ritornare se stesse. Basta volerlo tutte insieme.

La classifica del girone A

Tesserati con il CUS Caserta!

Segui il CUS Caserta su Instagram!

Luigi Fattore

©Riproduzione Riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *