Calcio a 5 – Luongo fa gioire (3-2) il CUS a Bacoli

BACOLI – Il CUS torna dalla trasferta di Bacoli con l’intera posta in tasca, dimenticando almeno per un pomeriggio le ultime batoste subite in campionato contro Marcianise e Mondragone. Con questi tre punti i ragazzi di Barbato restano al quinto posto in classifica in piena zona play off.

PRIMO TEMPO – La prima fase di gara è tutta di marca vanvitelliana. Dopo pochi secondi Scialla colpisce l’incrocio dei pali prima e il palo poi. Dopodiché è un bel sinistro scoccato da Ferraro a testare i riflessi di Di Falco, che si distende sulla sua destra e respinge in angolo. Anche Mastroianni ci prova con convinzione, ma la sua punizione si infrange sulla barriera così come la ribattuta susseguente. Al 6′ è ancora bravo Di Falco a contenere una conclusione di Morelli ottimamente servito da Ravio. Il minuto del raccolto cussino è l’ottavo: Scialla batte con furbizia un calcio d’angolo e pesca libero a centro area Morelli, per il quale è un gioco da ragazzi depositare in rete da pochi passi.

Tre minuti dopo l’1-0 è Casella a sciupare da ottima posizione un bel suggerimento di Bovo. In questa fase si fa apprezzare il giro palla di Caserta, che impedisce ai padroni di casa di rendersi pericolosi con le ripartenze. Al 14′ anzi è Manni a esplodere un sinistro velenoso che finisce alto di poco. Così come è velenoso il sinistro che al 22′ Volpecina spedisce sul palo. Al 26′ il Bacoli si fa vedere con Insignito lanciato in porta in campo aperto, ma è un grande intervento di Russo a dirgli di no. Tuttavia, i tempi per il 2-0 sono maturi, e ci pensa Luongo, entrato immediatamente in partita, a ribadire in rete una respinta di Di Falco su tiro di Mastropietro. Un minuto più tardi Ravio spreca il pallone del 3-0, e allora i locali si rifanno sotto e accorciano le distanze con Seano proprio in chiusura di tempo.

SECONDO TEMPO – Per Caserta l’inizio della ripresa è di tutt’altro genere rispetto al primo tempo, addirittura scioccante. I ragazzi di mister Cerisano risalgono dagli spogliatoi rinati, e dopo pochi secondi pervengono al pareggio con un tap-in di Insignito che magnifica una splendida azione condotta da Seano e rifinita da Marotta. Dopo un clamoroso errore di Manni a porta sguarnita è Marotta a sfiorare il punto del sorpasso.

I padroni di casa sono più brillanti, e si fanno vedere sempre più spesso dalle parti di Russo, che però riesce a disinnescare tutte le minacce . Il CUS è un po’ in affanno, e allora si aggrappa alla garra di Luongo. Ed è proprio Luongo, il migliore in campo, a bucare per la terza volta (seconda personale) Di Falco su assist di Morelli. Raggiunto il 3-2, la vittoria del CUS passa dalle mani di Russo, autore di interventi decisivi su Daniele e il solito Seano.  Nel recupero ci prova Ferraro a chiudere i conti con un pallonetto da centrocampo senza esito, mentre l’ultimo brivido è del Bacoli: Insignito da centro area spedisce sul fondo da ottima posizione. Per la gioia di Caserta.

Luigi Fattore

Segreteria CUS Caserta

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*