Privacy Policy Preliminari CNU: 1°round a Salerno, ma un gol di Rossi tiene in corsa Caserta (1-2) | CUS Caserta

Preliminari CNU: 1°round a Salerno, ma un gol di Rossi tiene in corsa Caserta (1-2)

SANTA MARIA CAPUA VETERE (CE) – Coerentemente con quanto mostrato nel campionato di Serie C2 negli ultimi tre mesi, anche in occasione dei preliminari di qualificazione ai CNU 2022 (Cassino, 13-22 maggio) il CUS Caserta ha mantenuto fede alla linea dell’emergenza.

All’Aulario contro il CUS Salerno la rappresentativa interamente universitaria e composta da studenti della Luigi Vanvitelli, è scesa in campo con cinque uomini contati. Diverse le indisponibilità dell’ultimo minuto e a vario titolo cui ha dovuto far fronte Gianpaolo Barbato.

Una situazione che tuttavia non ha compromesso il senso dell’humor del mister, che nei minuti che hanno preceduto la partita ha trovato il modo di sdrammatizzare: <<Oggi non so proprio chi schierare>>.

Una battuta che evidentemente ha sortito gli effetti sperati sulla squadra. Il CUS, a dispetto di Salerno, che poteva contare invece su dodici effettivi, ha disputato un’ottima partita. Anzi, a dirla tutta, ha giocato nettamente meglio di Salerno, venendo penalizzato oltremodo dal punteggio finale e pagando un prezzo troppo alto per gli errori pure commessi.

Preliminari CNU, CUS CE vs CUS SA, Primo Tempo

È stato soprattutto lo 0-1 siglato da Cerrato all’8′, un bellissimo destro al volo indovinato sugli sviluppi di un calcio d’angolo, a stonare con quanto di buono stava facendo Caserta. Che sull’asse SalzilloRossi riusciva a penetrare senza difficoltà la retroguardia salernitana, mancando la gioia finale per questione di centimetri o per bravura di Buoniconti.

Grazie agli straordinari garantiti da Barone e Casella il CUS ha fatto sempre la partita. Nonostante lo svantaggio, ha continuato giocare e soprattutto a creare occasioni su occasioni – clamorosa quella sciupata da Salzillo al 13′ a tu per tu con Buoniconti – concedendo a Salerno soltanto l’opzione tiro da fuori.

Nel finale di tempo gli ospiti hanno alleggerito un po’ la pressione con Cerrato (23′) prima e con Veneruso (27′) poi, ma su quest’ultimo si è messo in evidenza Tartaglione con un bell’intervento di piede a evitare lo 0-2.

Preliminari CNU, CUS CE vs CUS SA, Secondo Tempo

Il canovaccio del match non subisce modifiche nella ripresa. In tutti i sensi. Perché il CUS Caserta continua a spingere senza trovare la rete, mentre Salerno raddoppia. Al 10′ il capitano Iannelli controlla con mestiere un pallone fuori area, lo lascia rimbalzare e trafigge con un destro secco Tartaglione.

Lo 0-2 non rispecchia l’andamento della partita, eppure il CUS non si deprime, e organizza nuovi attacchi. Avanza il suo raggio d’azione anche Barone, che più volte ci prova dalla distanza. Così come ‘Meme’ Rossi, che al 20′, nel giro di pochi secondi, prima si vede negare il gol da Buoniconti e poi spedisce sul fondo da buona posizione.

Mentre al 23′ è l’accoppiata Casella-Rossi a sciupare una ghiotta opportunità al cospetto di un Buoniconti bravo e fortunato. Ma il CUS non demorde, grazie anche agli incoraggiamenti di Barbato e Bellofiore, e al 28′ vede finalmente premiati i suoi sforzi. Rossi, appostato fuori area, viene puntualmente servito. Ma anziché stoppare il pallone, il numero 10 lo lascia scorrere, saltando il suo marcatore diretto con una finta. A quel punto Rossi ha l’opportunità di visualizzare la porta, caricare il sinistro, e castigare Buoniconti con un tiro che prima colpisce il palo e poi finisce in rete.

Ci sarebbe ancora qualche minuto per agguantare il pareggio, ma il CUS Caserta non ne ha più. La splendida rete di ‘Meme’ fissa il punteggio della gara di andata del primo turno dei preliminari CNU sull’1-2. Il ritorno tra sette giorni a Fisciano. Per una storia dal finale ancora tutto da scrivere.

CNU 2022

CLICCA QUI per rivedere il match

Luigi Fattore

©Riproduzione Riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *