Privacy Policy Iacono: “Momento difficile, bisogna lavorare sull’aspetto mentale” | CUS Caserta

Iacono: “Momento difficile, bisogna lavorare sull’aspetto mentale”

CAPUA (CE) – Dopo sei giornate di campionato il CUS Caserta Volley giace all’ultimo posto in classifica del girone B con un solo punto. La squadra sta attraversando un momento difficile, e mai come adesso c’è bisogno di incrementare concentrazione e impegno: se il 100% non è bastato fino ad ora, per uscire dalla crisi occorrerà portare l’asticella al 110% e forse oltre.

Mister Gianni Iacono lo sa, e per trovare soluzioni non ci dorme la notte. Lo spiega così:

È inutile nasconderlo, stiamo attraversando un momento difficile: stiamo pagando il rinnovamento di inizio stagione, e fatichiamo a creare un gruppo solido. Contro l’Indomita Salerno ho visto qualche miglioramento, ma è ancora troppo poco. Ho provato un po’ a mischiare le carte per far sentire tutte importanti, ma le risposte che ho avuto sono state per ora insufficienti.

Il tempo per raddrizzare la stagione c’è tutto, e sono sicuro che prima o poi i risultati arriveranno, anche perché la qualità c’è; al momento, la cosa più complicata è il lavoro sull’aspetto mentale, che sto cercando di potenziare con un approccio dialogico, affiaccando alla parte tecnica anche una parte motivazionale, fatta di confronti, di parole, per provare a capire cosa non va e tradurre le incertezze in stimoli a fare meglio. In questi casi parlare può essere davvero utile.

Perchè sul piano del gioco – continua Iacono – non ci esprimiamo male; il problema è che non riusciamo a fare l’ultimo step, quello che ci consentirebbe poi di vincere la partita o di portare a casa qualche set in più. Per risollevare questa situazione non ci sto dormendo la notte. Mi sono posto l’obiettivo di migliorare tutte le ragazze, soprattutto quelle nuove, per formare poi una squadra vera, al di là di quello che potrà essere poi il piazzamento finale. Credo che sia innanzitutto questo il compito dell’allenatore: formare una squadra.

Certo – conclude il coach -, l’assenza di risultati non facilita il mio compito, perché il morale ne risente e non poco; però bisogna fare di necessità virtù, e guardare avanti. La classifica per ora è corta, e sono fiducioso. Almeno contro avversarie del nostro livello possiamo e dobbiamo giocarcela”.

Risultati, Classifica e Prossimo Turno del Girone B

Tesserati con Il CUS Caserta!

Segui il CUS Caserta su Instagram!

A cura di Luigi Fattore

©Riproduzione Riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *