Privacy Policy Il CUS ricomincia da tre punti: a v.le Ellittico Torella domato 5-3! | CUS Caserta

Il CUS ricomincia da tre punti: a v.le Ellittico Torella domato 5-3!

CASERTA – Il CUS esordisce nella stagione 2023-24 con una bella vittoria ottenuta contro il Torella, al termine di una partita combattuta e assai probante, anche per via di un caldo degno del mese di luglio.

Le ragazze di Palma si sono imposte con un convincente 5-3, figlio del giusto mix tra trame di gioco, tecnica e cattiveria agonistica, qualità che sono emerse in particolare ad inizio secondo tempo, quando il Torella, dopo appena 9 secondi dal fischio di ripresa, era pervenuto al 2-2 momentaneo. Ma poi il destro di Zito, tra le migliori in campo, ha ridato linfa alle Casertane, indirizzandole sulla strada del successo, poi legittimato dalla doppietta di Turino.

Prima OK per il CUS: Torella domato 5-3

Primo Tempo

Palma punta sulla qualità, e davanti a Corrente schiera Amico, Zito e Ferrara, pronte a far girare la palla e, all’occorrenza, premiare i movimenti di Ruggiero. Proprio Ruggiero si fa apprezzare, quando non trova spazio in avanti, con dei rientri volti a garantire opzioni di passaggio anche a ridosso del centrocampo, creando così le premesse per i tiri da fuori area delle compagne.

Al 5′ Manuela Amico impegna da fuori Caccavella con un bel destro; mentre un minuto più tardi, su assist dalla bandierina di Zito, è il sinistro di prima intenzione della 11 a trafiggere l’estremo difensore granata: CUS avanti 1-0.

Le ospiti provano a reagire affidandosi al capitano De Gennaro, fonte di gioco primaria della squadra di Buonamico, e agli inserimenti di Caruso e Lepore. Ma la volontà di pareggiare del Torella si infrange sulla volontà, diversa e contraria, di Claudia Salzano, che lotta su tutti i palloni, chiude tutti i varchi e propizia le ripartenze del CUS.

Da una di queste nasce il raddoppio rossoblù: da una palla recuperata dall’onnipresente 6, Gagliardi avanza indisturbata, controlla se vi sia qualche compagna libera, non la trova, e allora si mette in proprio, esplodendo un destro che non lascia scampo a Caccavella: 2-0 al 10′.

Complice anche il gran caldo, le Vanvitelliane, dopo il doppio vantaggio, disperdono un po’ di lucidità. E in questa crepa si inserisce la rete di Lepore, che sfrutta a dovere l’assistenza di Caruso, brava a capitalizzare un errore in fase di impostazione delle Universitarie (2-1, al 12′).

È sempre Lepore, galvanizzata dal gol, a creare ulteriori grattacapi alle padrone di casa, ma i suoi pur insidiosi tentativi terminano sul fondo. Allora è Caruso a rincarare la dose: al 19′ la conclusione della 13 supera anche Corrente, ma non Zito, che encomiabilmente aveva seguito l’azione dell’avversaria trovandosi poi a ricacciare indietro un pallone destinato ad entrare.

Il finale di tempo, però, è tutto di marca cussina, caratterizzato dalle conclusioni di Amico, Salzano e Turino (palo); tuttavia il punteggio resta fermo sul 2-1.

Prima OK per il CUS, Torella domato 5-3

Secondo Tempo

L’inizio della ripresa è tanto scioccante per il CUS quanto esaltante per il Torella. Dopo appena nove secondi di gioco, il duo De Gennaro-Caruso mette in scena un’azione da manuale: uno-due sulla fascia sinistra, e De Gennaro, appena fuori l’area di rigore, con la punta esterna del piede destro trova l’angolino basso alla sinistra di Corrente: 2-2.

A questo punto le sensazioni che aleggiano sull’impianto di V.le Ellittico non sembrano granché positive per il CUS Caserta, ma, come sempre accade, è il campo l’unico giudice, e allora le ragazze di Palma tirano fuori l’orgoglio, e si rituffano nella metà campo granata alla ricerca del nuovo vantaggio. Molto utile in questa fase l’apporto di Natale, che risale il campo con continuità, costringendo le ospiti ad aggredirla e a lasciare liberi gli spazi alle loro spalle, quando non è proprio lei a provare la conclusione in prima persona: al 35′ il suo destro è respinto da Caccavella.

Ancora Caccavella, autrice di una grande prestazione, dice di no anche ad Amico al 36′. Un minuto più tardi, però, il portiere granata deve accettare la grandissima esecuzione di Zito da fuori area, che porta il CUS di nuovo in vantaggio: 3-2 al 37′.

Il Torella non ci sta, e quasi pareggia. Già, quasi, perché Corrente è superlativa, a tu per tu con Caruso, a negare il pareggio alla pericolosissima numero 13, lanciata in porta da D’Italia.

Il CUS abbassa un po’ il baricentro, ciononostante Manuela Amico riesce a leggere in anticipo tutte le trame offensive delle ragazze di Buonamico, impedendo di fatto ad azioni astrattamente pericolose di evolvere in pericolose. Così il CUS ritrova la fiducia per ritornare all’attacco. Al 48′ Giovanna Ferrara conduce palla sulla destra e serve sul lato opposto Turino: la studentessa di Medicina è brava e fortunata a convertire in gol una respinta ravvicinata di Caccavella: CUS 4, Torella 2.

Passano due minuti e Turino smentisce di fatto quanto aveva dichiarato in una recente intervista, e cioè che “Il gol lascia il tempo che trova”: infatti, stavolta su grande azione di Ruggiero, Giusy attacca ancora una volta la respinta di Caccavella, siglando al 50′ il 5-2 cussino e la sua doppietta personale.

Negli ultimi dieci minuti e con il risultato pressoché indirizzato, c’è spazio per gli ingressi di Raimondo e Antropoli, mentre Zito mette la museruola alle ultime velleità di Caruso. Caruso che poi, facendosi spazio a metà campo, riesce, a tempo ormai scaduto, a propiziare la rete di De Gennaro (doppietta per il capitano), che porta il Torella a quota 3 gol. Mentre i tre punti se li prende il CUS.

TABELLINO

CUS Caserta: Corrente 6,5, Antropoli S.V., Conte 6, Ferrara Gio 6,5, Gagliardi 6,5, Natale 6,5, Ruggiero 6,5, Salzano 7, Raimondo S.V., Amico (C) 7,5, Turino 7,5, Zito 7,5. All. Salvatore Palma 7; dirigenti accompagnatori: Massimo Russo, Gerardo Pisciotta.

Torella dei Lombardi: Caccavella 7, Ilaria 6, Palermo 5,5, D’Italia 6, Lepore 6,5, De Gennaro (C) 7,5, Del Sordo 6, Caruso 7, Forgione 5,5, Rullo 5,5. All. Marco Buonamico 6.

Marcatori: 6′ Amico, 10′ Gagliardi, 12′ Lepore, 31′ De Gennaro, 37′ Zito, 48′ e 50′ Turino, 60′ De Gennaro.

Tesserati con il CUS Caserta!

Segui il CUS Caserta su Instagram!

Clicca qui per risultati e classifica

Luigi Fattore

©Riproduzione Riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *