Privacy Policy Il CUS manca la Serie C per mezzo punto! Le reazioni agrodolci dei protagonisti

Il CUS manca la Serie C per mezzo punto! Le reazioni agrodolci dei protagonisti

NOLA (NA) – Mezzo punto. Una lunghezza così irrisoria ha separato il CUS Caserta dalla storica conquista della Serie C al Torneo Promozione Campania tenutosi a Nola dal 17 al 25 settembre.

Uno di quegli esiti che possono mettere a dura prova la lucidità di analisi, e in particolare la capacità di sapersi destreggiare tra la soddisfazione di essere stati competitivi e la delusione per non aver centrato, per un soffio, il bersaglio grosso.

Tuttavia, al netto della affannosa ricerca di un punto di equilibrio tra le due opposte sensazioni, la formazione cussina, presentatasi a Nola al gran completo, ha fatto un notevole passo in avanti rispetto alla scorsa edizione.

A conferma che negli ultimi dodici mesi, tra corsi avanzati, esercitazioni e tornei, la sezione scacchistica diretta da Donato D’Elia è stato un vero e proprio laboratorio di idee finalizzato all’innalzamento del livello di gioco generale.

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA FINALE CON TUTTI I DETTAGLI

Nola, Torneo Promozione 2022: per mezzo punto il CUS Caserta non accede alla Serie C. Le parole dei protagonisti

Dei nove giocatori che hanno composto la squadra del CUS, ben sette sono universitari, di cui quattro vanvitelliani: Silvio La Ricca, Giovanni De Rosa e Seifeddine Dridi (Medicina, Unicampania), Nicola Santangelo (Lettere, Unicampania), Edoardo Imparato e Fabrizio Pagano (Ingegneria, Federico II), Domenico De Vivo (Economia, Roma Tor Vergata), Alessandro Gambardella e Mario Salvetti.

Di seguito le parole di alcuni protagonisti di questa avventura agrodolce.

Domenico De Vivo

Io ho giocato tre su sei e fino a quel momento avevamo quattro punti fatti sui sei disponibili: ci giocavamo la promozione a punteggio pieno. In pratica abbiamo perso contro l’unica squadra favorita (seconda in serie C). Sul piano personale è stata un’esperienza molto stimolante, conclusa con due vittorie, di cui una ottenuta contro un 1500 (Elo) testa nazionale. La terza partita l’ho persa con Taurisano, ottimo giocatore (1800). Comunque, ho acquisito 26 punti, per cui il mio bilancio individuale è nettamente in profitto. Mi piace sottolineare che nel secondo turno, nella partita dove ero partito male, alla fine sono riuscito a vincere, contribuendo alla vittoria di squadra.

Nicola Santangelo

Bellissima avventura, tantissimi partecipanti provenienti da tutta la Campania, sede ampia e spaziosa. Sul piano personale ho ottenuto soddisfazioni, sebbene con prestazioni tra alti e bassi, e con alcuni punti guadagnati nel ranking, anche in virtù di un pareggio prestigioso conquistato contro un maestro (2000 Elo): impresa incredibile! La squadra nel complesso ha raggiunto un risultato ottimo e oltre le aspettative; tuttavia resta l’amarezza per non aver centrato la C per mezzo punto: bastava un solo pareggio e staremmo qui a parlare di un’altra storia. Ci riproveremo l’anno prossimo.

Edoardo Imparato

Esperienza migliore dell’anno scorso, con ben 26 squadre partecipanti! Un numero così alto ha fatto sì che si alzasse il livello, quindi la concorrenza, con sfide più bilanciate e stimolanti. La promozione è stata a portata di mano per tutto il torneo, e ci è sfuggita per mezzo punto negli ultimi due turni. Comunque si è respirata davvero una bella atmosfera, con capitani e giocatori avversari simpatici e aperti a fare analisi dopo le partite, un approccio costruttivo che ci ha permesso di vivere l’esperienza scacchistica a tutto tondo.

Fabrizio Pagano

Esperienza bella come quella dell’anno scorso ma con più squadre. Quest’anno però eravamo consapevoli delle nostre possibilità di promozione, alla fine mancata per un soffio. L’allargamento della squadra ci ha reso più competitivi e ci ha spinto ad allenarci ancora di più nei mesi scorsi, sotto la guida dei nostri maestri“.

Tesserati con il CUS Caserta!

Segui il CUS Caserta su Instagram!

A cura di Luigi Fattore

©Riproduzione Riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy Cookie Policy Termini e Condizioni